«

»

Tribunale di Udine sentenza n. 571 del 04.05.2016 – Giudice Chiarelli ****

Successione – morte del chiamato – trasmissione della delazione – acquisto dell’eredità – presupposti – accettazione

La trasmissione della delazione è una conseguenza automatica, che la legge ricollega alla morte del chiamato trasmittente: in presenza dei presupposti di legge la delazione di titolarità del trasmittente si trasferisce ai suoi eredi, testamentari o legittimi, senza subire modifiche nel contenuto e nelle modalità. Trattandosi, comunque, di due eredità distinte, l’acquisto dell’eredità dell’originario de cuius richiede un atto ulteriore di accettazione, giuridicamente distinto dall’atto di accettazione dell’eredità del trasmittente, ben potendo il trasmissario accettare la sola eredità del trasmittente e rinunciare all’eredità delata senza violare il divieto di accettazione parziale.

clicca qui per scaricare la sentenza estesa.