«

»

Tribunale di Udine – Sentenza n 159 del 05.02.2016 – Giudice Zuliani

Contratto preliminare di compravendita – Recesso – Caparra confirmatoria

Il recesso dal preliminare di compravendita immobiliare è legittimo nel caso in cui il promissario acquirente scopra, posteriormente alla sottoscrizione del contratto stesso, l’esistenza di gravi vizi e difetti dell’immobile colpevolmente taciuti dal promissario venditore, trattandosi di inadempimento che, ai sensi dell’art. 1385 comma 2 c.c., legittima il promissario acquirente ad ottenere la restituzione del doppio della caparra confirmatoria versata.

clicca qui per scaricare la sentenza in esteso.